Priceless Milano

/ Una struttura sofisticata, in cui si intrecciano le scale dell’architettura e del disegno d’interni per un ristorante pop-up che si costruisce e si smonta in pochi giorni

Priceless Milano, è un’installazione effimera, un modulo abitativo pensato per potersi spostare e sovrapporre ad edifici preesistenti in situazioni di elevata visibilità.  Il padiglione è concepito come una sorta di teatro gastronomico ambulante, dove grandi chef, a rotazione, sono invitati a esibirsi in performance di show-cooking. 

Il progetto offre risposte integrate ai molteplici livelli di complessità di un programma sofisticato, in cui s’intrecciano le scale dell’architettura e quelle di un disegno d’interni definito fino al dettaglio. L'obiettivo conseguito è quello di creare una forma caratterizzata ma non prevaricante, capace di confrontarsi senza collidere con le ambientazioni e gli accostamenti urbani più disparati. Può accogliere al suo interno su di un unico tavolo fino ad un massimo di 24 ospiti seduti più il personale del ristorante o in alternativa 66 persone in piedi per eventi particolari. 

L’idea del ristorante itinerante è stata sviluppata da MasterCard per EXPO 2015 con il patrocinio del Comune di Milano, scegliendo come location il tetto di Palazzo Beltrami, sede di Gallerie d’Italia e polo museale di Intesa Sanpaolo in Piazza della Scala. 

I 24 commensali vengono coinvolti in un’esperienza unica; all’occasione, pareti scorrevoli possono dividere la zona cucina dalla zona pranzo, il tavolo si solleva sul soffitto e lo spazio si libera completamente. Sui lati lunghi dell’area pranzo sono state inserite delle portefinestre che danno accesso al terrazzo esterno. Il padiglione è ultimato da una pelle di rivestimento in lamiera di alluminio forata, presso-piegata e anodizzata con tinte bronzo/oro. Questa “vela” ha il compito di proteggere la struttura dall’irradiazione solare garantendo anche l’ottima vivibilità della terrazza al di sotto di essa: la sua geometria ad ala spezzata conferisce all’insieme un senso di leggerezza e sospensione. 

Foto di: Andrea Martiradonna
Progetti correlati
The Cube
Europa - 2011
Prima Café
Milano - 2020
Salewa Bivac
Bolzano - 2012