La prototipazione in scala è uno degli strumenti più utilizzati per il controllo e la rappresentazione del progetto durante tutte le sue fasi di sviluppo. Park Lab è concretizzazione del fare architettura: un’officina dove le idee prendono corpo nella loro tridimensionalità e si esprimono come concetti legati indissolubilmente al mondo della forma.

Con occhio progettuale attento ci svincoliamo dalla composizione bidimensionale del foglio o dello schermo per testare dal vivo proporzioni e movimenti.

Lavorare con i modelli significa essere più consapevoli delle implicazioni delle scelte progettuali, comprendendole appieno anche nei risvolti tecnico-costruttivi.

Il Lab implementa la tradizionale propensione dello studio al racconto tramite i plastici, inserendosi nel flusso di lavoro quotidiano dei gruppi di progetto. Strumenti innovativi coesistono accanto a materiali ed attrezzi classici, con l’obiettivo di raggiungere idee vincenti che altrimenti non sarebbero a portata di mano.

Strumentazione e materiali

Chi usa il laboratorio ha la possibilità di accedere a diversi macchinari che permettono il raggiungimento di obiettivi differenti e specifici. La Laser-cut, utilizzata principalmente per i tagli e le lavorazioni di dettaglio, è uno dei primi strumenti implementati all’interno di Park Lab ed è quello più utilizzato nella progettazione dei modelli da presentazione per clienti e concorsi. I lavori a stampo più compositivo vengono invece portati avanti con stampanti 3D, le quali, permettendo una maggiore libertà tridimensionale, consentono uno studio formale molto più approfondito. A chiusura del cerchio sul making digitale, il laboratorio è stato dotato anche di una fresa CNC, utile per tutto ciò che è incisione a controllo numerico ed impiegata, per la maggior parte del tempo, su grandi maquettes territoriali e di contesto.

Dietro alle macchine permane, comunque, il lavoro attento degli architetti che coordinano le attività di Park Lab. La sensibilità materica nella scelta dei cementi, dei legni, dei materiali plastici e delle vernici che compongono i nostri modelli, così come l’abilità progettuale messa in campo nel design dei plastici stessi, è frutto di ricerca continua ed attenzioni che contribuiscono a garantire un’aura comunque artigianale alle nostre prototipazioni.